Per anni, decenni, tante donne che hanno scelto di sottoporsi a un aumento del seno sono state tenute all’oscuro - del processo, dei marchi, delle dimensioni e dei rischi senza potersi rendere pienamente conto non solo del diritto di conoscere le loro opzioni, ma anche di poter scegliere autonomamente. Arriviamo ai giorni nostri, al culmine dell’emancipazione femminile e del movimento body positive, adesso finalmente ci stiamo avvicinando alla consapevolezza che abbiamo il diritto di istruirci, formare le nostre opinioni e parlare di ciò che vogliamo veramente (sì, anche dell’aumento del seno!).

Se ti trovi nella fase in cui stai seriamente considerando le protesi mammarie, sappi che il potere decisionale è un tuo diritto, in ogni fase del percorso. Anche quando consulti un professionista esperto, puoi guidare la conversazione nella direzione che vorresti, per ottenere ulteriori informazioni e comprendere ciò a cui stai andando incontro. Non essere timida e non vergognarti di fare molte domande. Hai il diritto di sapere!

Ecco alcune cose che potresti voler discutere con il tuo chirurgo durante una consulenza:

1. La sicurezza della superficie

Le donne che assumono il controllo delle procedure di aumento del seno non sono l’unico cambiamento positivo recente ... le superfici delle protesi sono state protagoniste di un’evoluzione tecnologica nell’ultimo decennio con la nuova generazione di superfici SmoothSilk®, che è specificamente progettata tenendo a mente la sicurezza della paziente. La superficie SmoothSilk® di nuova generazione, provoca una reazione diversa nel corpo rispetto alle superfici precedenti come le superfici lisce tradizionali (degli anni ‘60!) e le superfici testurizzate (degli anni ‘80). Questo è un argomento importante da trattare con il tuo chirurgo, puoi chiedere apertamente informazioni circa la sicurezza delle protesi e sulle differenze tra le superfici. Se la conversazione viene rapidamente reindirizzata, fai in modo di tornare al punto che ti interessa e chiarisci che per te è importante.

2. La protesi giusta per te

La forma: sapevi che le protesi hanno diverse forme? Sia che tu voglia un aspetto giovanile, come Motiva® Round, o un aspetto naturale come Motiva Ergonomix®, puoi chiedere al tuo chirurgo le forme di protesi disponibili per soddisfare i tuoi obiettivi e il tuo stile di vita.

Dimensioni: invece di ossessionarti esclusivamente sulle dimensioni delle protesi, chiedi sapere il tuo volume preesistente (il tessuto mammario naturale dal quale stai partendo), le misure del tuo corpo e insieme decidi quale protesi sia più proporzionata alla tua corporatura. Ricorda! Il chirurgo può dare il suo parere professionale, ma alla fine sei tu che decidi.

Breastimplants

3. Tipi di chirurgia

Forse sei interessata a fare due 2 cose in 1 con il body sculpting e l’aumento del seno, in questo caso potresti chiedere di MotivaHybrid®, o forse vorresti far tornare il tuo seno al suo passato splendore e quindi sei alla ricerca di un lifting del seno. Esistono diversi tipi di intervento chirurgico al seno. Chiedi se c’è un’opzione che non hai ancora considerato.

4. Progetti futuri

Stai pensando di avere figli a breve? O sei nel bel mezzo di un percorso di perdita di peso? Potresti prendere in considerazione la possibilità di rimandare la mastoplastica additiva per un po’ e parlarne con il tuo chirurgo. Eventuali cambiamenti del corpo possono influire sul seno e sull’esito dell’intervento chirurgico.

5. Rischi e complicanze

Come ogni altro intervento chirurgico, c’è sempre la possibilità che si verifichino delle complicanze. Potresti aver già sentito parlare di alcuni dei più comuni rischi dell’aumento del seno (rottura, abbassamento della protesi, spostamento della protesi, contrattura capsulare ...), quindi sarà importante parlarne apertamente con il tuo chirurgo e parlare della probabilità che tali complicanze si verifichino.

6. Prepararsi per l'intervento chirurgico

Se deciderai di andare fino in fondo con l’intervento chirurgico, dovrai assicurarti di capire cosa potrai e cosa non potrai fare nei giorni precedenti. Ci sono alcuni alimenti da evitare? Devo acquistare farmaci da banco anticipatamente? Chiedi un elenco dettagliato e assicurati di seguirlo attentamente!

 

 

7. Periodo post-operatorio e recupero

Ci sono sempre un milione di domande su questa fase, quindi buttati, dacci dentro. Chiedi per quanto tempo dovrai rinunciare al lavoro, alla palestra, alla guida e al sesso! Se c’è qualcosa che puoi fare per accelerare il processo e con quale frequenza dovresti pianificare le visite di controllo. Non sarebbe male nemmeno menzionare la possibilità di stabilire un canale di comunicazione aperto (messaggi, e-mail?) per quando avrai altre domande in futuro.

8. Cicatrici

Al giorno d’oggi ci sono modi per creare la più piccola incisione possibile e inserire la protesi senza danneggiarla, lasciando cicatrici appena percettibili e un risultato super discreto. Durante l’intervento chirurgico, questa procedura si chiama Motiva MinimalScar®. Puoi anche chiedere informazioni sulle creme cicatrizzanti da usare e cosa dovrai aspettarti durante il processo di guarigione.

9. Controllo

Seguendo le linee di controllo ed emancipazione, parla con il tuo chirurgo della tecnologia Qid®, che è una caratteristica unica che ti consente di verificare l’autenticità delle tue protesi e di prendere controllo dei tuoi dati senza affidarti a terze parti.

10. Sostituzione delle protesi

Ultimo ma non meno importante, ricorda che le protesi non sono dispositivi a vita, quindi potresti chiedere al tuo chirurgo quanto tempo potrai tenerle e quando dovresti iniziare a pensare alla chirurgia sostitutiva. Avrai un sacco di tempo, ma reperire più informazioni possibili in anticipo è sempre una buona idea.

 

 

Potresti già avere in mente altri argomenti, ed è fantastico! Più chiedi e più discuti, più sarai in grado di fare scelte consapevoli e prendere decisioni intelligenti per te stessa. Quindi, tira fuori il tuo bloc-notes preferito (o le note del telefono) e gestisci la tua mastoplastica additiva.

Cerchi un chirurgo Motiva® che possa rispondere a tutte le tue domande e avvicinarti ai risultati dei tuoi sogni? Clicca qui!


*Il contenuto qui fornito è solo a scopo educativo e informativo, non è inteso come consulenza o come sostituto di una consulenza medica. Le protesi Motiva Implants® non sono ancora disponibili in commercio negli Stati Uniti e sono in fase di indagine clinica ai sensi della normativa statunitense della Food and Drug Administration (FDA) per i dispositivi medici sperimentali.

Tags
Share this entry

Share on social media

You might also like