Chirurgia del seno: Prepara la tua mente e il tuo corpo per il grande giorno

Blog Post 25 marzo 2021 4 MIN READ

Così, hai deciso di avere il tuo aumento del seno, hai visto il tuo chirurgo e prenotato la data per il tuo grande giorno, ora cosa? Beh, prima di tutto, congratulazioni! Secondo, parliamo un po’ di pre-abilitazione! La ricerca dimostra che migliorare l’alimentazione e l’esercizio fisico e introdurre la pianificazione pre-intervento prima della procedura può aiutare a preparare meglio il tuo corpo, con conseguente miglioramento dei risultati chirurgici. Inoltre ha dimostrato di aiutare il corpo a guarire più velocemente, favorendo un recupero più rapido! Abbiamo parlato con medici professionisti che hanno raccomandato questi 7 passi per aiutarvi a prepararvi al grande giorno:

Aiuto per il pensiero

Quando pianifichi la tua procedura, l’assunzione di cibo potrebbe essere l’ultima cosa a cui pensare. Eppure, la ricerca mostra che la nutrizione pre-intervento è la chiave per preparare il tuo corpo alla procedura chirurgica. Mangiare una dieta sana ricca di antiossidanti, vitamine e proteine non solo fornirà nutrienti vitali per rafforzare il sistema immunitario e aiutare a combattere le infezioni, ma aumenterà anche il processo di guarigione, massimizzando la possibilità di un recupero veloce e senza problemi.

Idratazione, idratazione!

Sappiamo tutti che l’acqua costituisce i due terzi di un corpo umano sano ed è la chiave per il mantenimento e il funzionamento sano delle cellule. Ma, ancora di più quando si tratta della nostra chirurgia. La disidratazione può diminuire la guarigione delle ferite e prolungare il processo di recupero. Quindi il consumo regolare della buona vecchia H20 non solo massimizzerà le prestazioni fisiche, ma è la chiave per promuovere la guarigione delle ferite e un recupero veloce. Tuttavia, ricordate che l’acqua dovrebbe essere consumata solo fino a 2 ore prima dell’intervento. Mantenersi ben idratati nei giorni precedenti l’operazione può aiutare a mantenere le normali funzioni durante l’intervento e ad aumentare il processo di recupero.

E’ ora di fare movimento!

Sottoporsi alla stimolazione chirurgica può essere un po’ come un allenamento per il tuo corpo. Pertanto, aumentando la vostra attività fisica, le settimane che precedono l’intervento possono aiutarvi a preparare il vostro corpo per la chirurgia. Non sei un atleta? Nessun problema! (scusate il gioco di parole), saltare l’ascensore per le scale o introdurre un esercizio a basso impatto come lo yoga può aiutare a rafforzare e preparare il vostro corpo per l’intervento chirurgico.

Rimuovi le abitudini

Sappiamo che se fosse così facile, non si chiamerebbe abitudine, giusto? Ma il fumo dovrebbe essere ridotto fino a 4 settimane prima dell’intervento e cessato per un minimo di 48 ore prima dell’intervento. Il fumo non solo causa una cattiva guarigione della ferita a causa della ridotta circolazione, ma può anche giocare con la nostra respirazione durante e dopo l’intervento, causando potenziali complicazioni, che vogliamo evitare.

E il vaping? Se avete smesso di fumare alla vecchia maniera e siete passati al vaping, sfortunatamente si raccomanda ancora di smettere di fumare prima del vostro intervento. La ricerca mostra che anche se il vaping ha diminuito i rischi per la nostra salute rispetto al fumo di sigaretta tradizionale, la nicotina e altre sostanze chimiche nelle soluzioni di vaping possono ancora causare problemi con la nostra pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, e come il nostro corpo risponde all’anestesia.

Abbraccia il sonno beato

La maggior parte degli adulti ha bisogno di 7-8 ore di sonno a notte per mantenerci fisicamente e mentalmente sani. Il sonno gioca un ruolo vitale nel migliorare le funzioni cerebrali, nel recupero muscolare più veloce e nell’aiutare il sistema immunitario a combattere le infezioni, favorendo così un rapido recupero. Ma non è tutto, quando siamo privati del sonno, tendiamo a preoccuparci, il che potrebbe istigare l’ansia intorno al tuo intervento! È ora di fare scorta di quei 40 sonnellini.

Evitare l’alcol per 24 ore prima dell’intervento.

Anche se a molti di noi piace rilassarsi con un bel bicchiere di vino, soprattutto dopo una giornata frenetica, purtroppo, se c’è un momento per smettere di bere alcolici, è proprio prima di andare sotto i ferri, perché mescolare alcol, chirurgia e anestesia generale è un cocktail che non vogliamo assolutamente provare. Perché? Beh, molte ragioni, l’alcool aumenta la nostra possibilità di un’eccessiva emorragia, riduce il nostro metabolismo influenzando la velocità con cui elaboriamo l’anestesia, e promuove anche una cattiva guarigione delle ferite e un processo di recupero più lento. Si raccomanda quindi di evitare l’alcol per almeno 24-48 ore prima dell’intervento. Tuttavia, per risultati ottimali, permettete al vostro corpo di disintossicarsi per almeno una settimana prima dell’intervento.

Meditazione e mindfulness: La mente sulla materia!

La ricerca ha dimostrato che la meditazione può aumentare la capacità del corpo di gestire gli effetti mentali e fisici della chirurgia. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che la meditazione ha cambiato la percezione del corpo degli stimoli chirurgici, riducendo così la risposta infiammatoria e il dolore post-operatorio – portando a una migliore guarigione delle ferite e accelerando il processo di recupero. Ma non è tutto, anche se la chirurgia del seno può essere molto eccitante, il viaggio sconosciuto della chirurgia può spesso lasciarci un po’ in ansia. È stato dimostrato che la meditazione aiuta a ridurre e a gestire l’ansia intorno al nostro intervento. Praticare per qualche minuto ogni giorno può aiutare a creare calma e tenere sotto controllo quei fasci di nervi.

Quindi questo è tutto! Ti senti pronto? Per informazioni su come puoi preparare il tuo corpo dopo l’intervento, controlla i nostri POST-OP TIPS BLOGS.

*Le informazioni fornite sono solo a scopo informativo ed educativo, il contenuto del presente documento non intende sostituire la consultazione con un medico. Gli impianti Motiva® non sono ancora disponibili in commercio negli Stati Uniti e sono in fase di indagine clinica ai sensi delle norme della US Food and Drug Administration (FDA) per i dispositivi medici in fase di sperimentazione.

404

Keine Ergebnisse gefunden

.

Die von Ihnen angeforderte Seite wurde nicht gefunden. Verwenden Sie die Schaltfläche unten oder die Navigation, um wieder auf den richtigen Weg zu kommen.

[1] Le informazioni fornite sono solo a scopo informativo ed educativo, il contenuto del presente documento non intende sostituire la consultazione con un medico. Gli impianti Motiva® non sono ancora disponibili in commercio negli Stati Uniti e sono in fase di indagine clinica ai sensi delle norme della US Food and Drug Administration (FDA) per i dispositivi medici sperimentali.
[2] Le dichiarazioni e le opinioni qui presentate sono applicabili a ciascun individuo. I risultati variano e possono non essere rappresentativi dell’esperienza di altri. Tutte le dichiarazioni sono fornite volontariamente e non sono state pagate, né sono stati forniti prodotti gratuiti, servizi o qualsiasi altro beneficio in cambio di tali dichiarazioni. Le dichiarazioni sono rappresentative dell’esperienza dei pazienti; i risultati esatti e l’esperienza saranno unici e individuali per ogni paziente.